Gruppi di Acquisto Popolare

GRUPPI di persone che riflettono sui propri consumi e acquistano collettivamente prodotti e servizi di uso comune con l’obiettivo di costruire un sistema mutualistico

ACQUISTO che vuole coniugare i criteri fondamentali di qualità, di giustizia e solidarietà nell’acquisto con il risparmio economico

POPOLARE perché rivolti ai soggetti più colpiti dalla crisi economica

Cosa differenzia i GAP dai gruppi d’acquisto tradizionali o dai GAS

I G.A. nascono per risparmiare sugli acquisti – Acquisto all’ingrosso, filiera corta

I G.A.S. invece ritengono che questo sia solo uno degli obiettivi e, comunque, non quello prioritario e determinante. Prioritari sono gli obiettivi legati alla solidarietà, alla tutela dell’ambiente e della salute.

I G.A.P.

  • si ispirano ai GAS, ma cercano di unire i due obiettivi per instaurare un nuovo mutualismo tra i soggetti colpiti dalla crisi.
  • Sono una pratica di radicamento nei quartieri e nei comuni e di nuova forma di democrazia e partecipazione dal basso.
  • Vogliono tutelare le condizioni materiali e di vita, salvaguardare salari e pensioni, difendere la natura e la dignità umana.
  • Denunciano le cause del carovita, a partire dalla speculazione finanziaria.

 

Tutti i sabato mattina in via Garibaldi angolo corso Palestro.

I prodotti che saranno distribuiti:

PANE 1,50 €/Kg

PASTA DI GRANO DURO 1,20 €/Kg

OLIO extra vergine OLIVA 3,50 €/lt

OLIO extra vergine OLIVA (BIOLOGICO) 6,50 €/lt

GRANA FIANDINO (CN) 11,00 €/Kg (5,50€ al pezzo)

In alto